Werther su Pneurama

Dalla via Emilia al mondo: l’azienda reggiana dei ponti sollevatori investe sull’innovazione

Werther International sul numero di marzo-aprile di Pneurama:

“Dalla provincia di Reggio Emilia, nel cuore della Motor Valley, al resto del mondo. Werther International, azienda attiva nella produzione e commercializzazione di attrezzature per garage, gommisti e carrozzerie, punta a diventare sempre di più un marchio di riferimento all’interno del settore. L’azienda, che fa parte del gruppo Base, negli ultimi anni ha avviato un piano di rinnovamento del proprio brand: innovazione tecnologica, digitalizzazione dei sistemi produttivi, nuove strategie di marketing incluso la ridefinizione immagine aziendale hanno portato Werther International a conquistare ulteriori quote di mercato. Con i piedi ben piantati lungo la via Emilia, e in particolare in quella parte del territorio da sempre votata alla filiera dell’automotive, l’azienda reggiana con i suoi oltre quarant’anni di storia oggi è considerata un importante player del segmento dell’aftermarket automotive anche fuori dai confini nazionali. Infatti, grazie alle sue filiali estere Werther International riesce a esportare i suoi prodotti in circa 150 paesi nel mondo. Core business di questa realtà, oltre a diverse attrezzature per officina come assetti ruote, smontagomme, equilibratrici e centra fari, sono ovviamente i ponti sollevatori.

Clicca sull’immagine per ingrandire

I ponti sollevatori prodotti da Werther International con caratteristiche differenti assecondano la necessità di Service dei veicoli – che siano auto, veicoli commerciali o industriali –. Esistono differenti linee di sollevatori: ponti idraulici a forbice a profilo ribassato e super-ribassato, elettroidraulici a forbice. Ovviamente questi possono essere a colonna singola, a 2 colonne, a 4 colonne o mobili. In quest’ultimo caso i sollevatori sono utilizzati in ambito ferroviario. I Werther Railway sono in grado di sollevare diversi tipi di veicoli ferroviari (locomotive, elettromotrici, composizioni bi-direzionali, vagoni passeggeri e merci). Per quanto riguarda invece i sollevatori per officine e gommisti ne esistono di diversi tipi differenziandosi, oltre che per la struttura, anche per la portata che nel caso dei ponti Werther va dalle 3 fino alle 10 tonnellate. Tra i sollevatori a forbice prodotti dalla Werther i più commercializzati sia in Italia che all’estero, secondo i dati di vendita dell’azienda, ci sono il modello Stratos, i ponti assetto totale WT40 e Saturnus EV50 e il nuovo WX60.”